Saltare al contenuto
Cinellen,  Percussionbecken, Orchesterbecken
Risultato dell’esercizio Pax 2020 - successi dal punto di vista finanziario e operativo
Pax incrementa i profitti e prosegue con la sua vincente politica delle eccedenze
Pubblicazione 16.04.2021
Nel 2020 il Gruppo Pax convince con una buona prestazione. Gli utili sono aumentati del 6 percento, raggiungendo CHF 15.2 milioni. I motori della crescita sono stati il successo dell’attività assicurativa, un andamento dei rischi positivo e la buona resa degli investimenti. Anche il capitale proprio è aumentato del 5.4 percento, salendo a CHF 655 milioni; il quoziente SST si aggira intorno al 190 percento (anno precedente: 180.3 percento). Con ciò Pax dà prova di essere un partner affidabile, in grado di offrire un’elevata sicurezza ai suoi assicurati e ai partner di distribuzione. Lo dimostra la proficua politica delle eccedenze, attuata con successo anche nel 2020. Nel fondo delle eccedenze sono confluiti CHF 19 milioni, ovvero CHF 2 milioni in più rispetto all’anno scorso. Con CHF 797.2 milioni di premi lordi Pax raggiunge un livello di circa il 3.6 percento inferiore all’anno precedente, tuttavia notevolmente superiore all’andamento del mercato complessivo.

Anche dal punto di vista operativo Pax ha realizzato molti progetti nel 2020. L’impresa ha lanciato offerte innovative, introdotto interessanti servizi online e ampliato l’offerta di consulenza. Tutto ciò è il risultato degli investimenti che Pax ha effettuato nella sua capacità di rinnovamento, nella modernizzazione e nell’apertura alle esigenze dei clienti. Un altro risultato positivo è la grande flessibilità con cui Pax sta affrontando le sfide poste dalla pandemia da coronavirus. L’impresa è passata rapidamente dalle operazioni in sede al lavoro a distanza, riuscendo così a proteggere efficacemente i suoi collaboratori e le sue collaboratrici. E, nonostante la difficile situazione, Pax ha potuto offrire un’assistenza costante e senza limitazioni a tutti i suoi clienti e ai partner di distribuzione.

Nuovi contratti ed evoluzione del volume dei premi
I nuovi contratti nel settore della previdenza privata hanno registrato un forte aumento, permettendo a Pax di realizzare un volume di CHF 31.7 milioni per i premi periodici. Un aumento del 32 percento in confronto all’anno scorso. Altrettanto positivo è stato lo sviluppo del mix di prodotti nei nuovi contratti. Qui la quota dei prodotti legati a fondi d’investimento è salita dal 28 al 39 percento. I premi lordi sono diminuiti leggermente, fino a un totale di CHF 351.8 milioni (anno precedente: CHF 352.3 milioni). La causa è da attribuire a un calo dei premi unici che nemmeno il forte aumento dei nuovi contratti è riuscito a compensare.

I nuovi contratti nella previdenza professionale hanno prodotto un risultato modesto, CHF 6.2 milioni. Questo risultato è da ricondurre, da una parte, alla situazione critica che nel 2020 ha comportato meno fondazioni di aziende e quindi meno bandi di concorso. D’altra parte, rispecchia anche la strategia della nostra impresa che, a causa dei bassi interessi, persegue una crescita selettiva. I premi lordi, con un importo di CHF 445.2 milioni, sono inferiori del 6.1 percento circa rispetto all’anno scorso. Responsabili di questo risultato sono l’incremento moderato dei nuovi contratti, un forte calo dei premi unici e le diminuzioni dei premi in seguito a disdette. Nel confronto, il mercato della previdenza professionale si è ridotto del 23 percento circa, secondo le stime dell’ASA. Un fattore decisivo per questo calo è stato l’abbandono del modello dell’assicurazione completa da parte di AXA.

Pax DuoStar – una proposta unica nel suo genere per la previdenza professionale

Con una première sul mercato svizzero Pax mostra la sua forza innovativa: è la prima assicurazione di previdenza a offrire una soluzione che combina i vantaggi dell’assicurazione completa con i pregi dell’assicurazione parzialmente autonoma. Ora le ditte clienti possono trovare sicurezza garantita e opportunità di rendimento in un’unica soluzione. Con Pax DuoStar i contributi di risparmio e gli averi di vecchiaia vengono suddivisi in proporzione 50-50. Il 50 percento dei contributi di risparmio e degli averi di vecchiaia sono integralmente assicurati presso Pax. Qui le ditte clienti godono di una garanzia al 100%. L’altro 50 percento viene investito in modo orientato al rendimento. Ciò permette alle ditte assicurate di partecipare all’evoluzione dei mercati finanziari, con maggiori prospettive di guadagno. Con Pax DuoStar, Pax offre nuove e allettanti prospettive nella previdenza professionale, rispondendo all’esigenza dei clienti che cercano sia sicurezza che opportunità di rendimento. L’introduzione sul mercato è avvenuta all’inizio di aprile del 2021.

Sviluppo delle società affiliate
Nell’aprile del 2020 ha iniziato la sua attività la Pax Asset Management. Questa impresa è un’affiliata al 100% della Pax Holding e amministra il patrimonio d’investimento del Gruppo Pax. Dal luglio del 2020 questo patrimonio comprende diversi fondi per le soluzioni di previdenza Pax legate a fondi d’investimento. Questo «insourcing» permette di risparmiare sui costi, e gli assicurati approfittano di offerte più convenienti grazie alla riduzione delle spese. Con la Pax Asset Management, inoltre, il Gruppo Pax amplia la sua struttura degli utili e crea una base per sfruttare altre fonti di ricavo.

L’altra affiliata, Creadi AG, ha concentrato la sua attenzione sulle offerte online nel settore della previdenza. Una conseguenza è il «rebranding» della sua piattaforma online, che ora si chiama EmmaLife. Il nome fa riferimento all’aspetto personale della previdenza e sottolinea l’obiettivo di semplificare l’assicurazione. EmmaLife ha come scopo lo scambio di innovazioni. Come piattaforma concettuale offre la possibilità di raccogliere le esperienze delle nuove strade aperte dalle offerte assicurative online e di trasferirle successivamente a Pax.

Nel 2020 la Pax Holding ha aumentato la propria partecipazione nella Dextra Versicherungen AG, portandola al 48.8 percento. Dal febbraio del 2021 questa società ha preso il nome di Simpego Versicherungen AG e offre, oltre alle assicurazioni di veicoli a motore, anche assicurazioni di mobilia domestica, stabili e responsabilità civile privata, il tutto online e in maniera innovativa. Con questa partecipazione Pax rafforza una partnership strategica che offre ulteriori fonti di guadagno e un ulteriore accesso all’attività assicurativa online.

Pax è la prima assicurazione di previdenza in Svizzera a lanciare una nuova soluzione che combina i vantaggi dell’assicurazione completa con i pregi dell’assicurazione parzialmente autonoma, abbinandoli in un’unica soluzione previdenziale. Con ciò Pax offre una via d’uscita al dilemma della scelta finora limitata a due distinti modelli di previdenza. Con Pax DuoStar le ditte clienti possono ora avvalersi di una nuova offerta di previdenza che combina la garanzia dell’assicurazione completa con le opportunità di rendimento di una soluzione parzialmente autonoma e quindi riunisce in sé il meglio delle due opzioni.

Pax DuoStar è concepita per tutte le imprese e i loro collaboratori, che cercano una soluzione previdenziale sicura, ma anche orientata al rendimento, per il 2° pilastro. I contributi di risparmio vengono suddivisi in parti uguali tra la componente di risparmio integralmente assicurata e la componente di risparmio orientata al rendimento. In confronto all’assicurazione completa, quindi, i contributi si riducono grazie alla contemporanea partecipazione al rendimento. E in confronto alla soluzione parzialmente autonoma, la parte garantita offre una protezione del capitale al 100 percento.

«Pax DuoStar risponde a un’esigenza del mercato, perché questo nuovo modello propone una combinazione equilibrata tra i due mondi previdenziali e offre al cliente una nuova possibilità di scelta. Siamo così riusciti a sviluppare in modo innovativo il modello dell’assicurazione completa, a cui Pax rimane sempre fedele», dice Yvonne Häring, membro della direzione e responsabile del dipartimento Prodotti & attuariato, che si occupa dello sviluppo dei prodotti Pax.

Con Pax DuoStar i clienti possono adattare ancora meglio la previdenza professionale alle loro esigenze e alla loro capacità di rischio. Nella parte garantita il cliente non corre nessun rischio di trovarsi con una copertura insufficiente, in quanto è integralmente garantita. Nella parte orientata al rendimento l’avere di vecchiaia viene investito in modo che i clienti possano partecipare maggiormente allo sviluppo dei mercati finanziari. In base alle disposizioni regolamentari, in questa parte si possono effettuare meno investimenti a basso rischio di quanto non sia possibile nella parte garantita. Ciò aumenta le prospettive di successo e offre ai clienti opportunità di rendimento equilibrate.

Con lo sviluppo di DuoStar Pax ha aperto nuove strade, sfruttando abilmente le possibilità offerte dalla LPP. Lien Nguyen, responsabile del Product Management per la previdenza professionale dichiara: «Pax DuoStar è il risultato del nostro dialogo con i partner di distribuzione e con i clienti e soddisfa quindi un’evidente esigenza del mercato. Pax DuoStar è il contributo di Pax all’evoluzione della previdenza professionale nel futuro».

Contatto

La ringraziamo dell’interesse manifestato per Pax. In caso di domande non esiti a rivolgersi all’ufficio stampa di Pax.
Contatto generale

info@pax.ch
+41 61 277 66 66

Lunedì a venerdì
08:00 – 12:00 ore
13:00 – 17:00 ore
Contatto per i media

andreas.kiry@pax.ch
Andreas Kiry
Responsabile Comunicazione aziendale