Da assicuratori per funzionari a esperti in previdenza privata e professionale

La storia della Pax

2020

In aprile la Pax Asset Management SA (Pax AM) entra in attività. È un’affiliata al 100 percento della Pax Holding e gestisce gli investimenti finanziari del Gruppo Pax. Nel maggio del 2020 Pax AM ottiene l’autorizzazione della FINMA come gestore di investimenti collettivi di capitale e anche la decisione di autorizzazione per il «Fondo a ombrello Pax (CH)». Pax AM rappresenta un ampliamento dell’attuale attività di Pax con le assicurazioni sulla vita legate a quote di fondi, e rende queste ultime ancora più attrattive per i clienti.

2017

Alla fine di marzo 2017 Pax Holding vende il suo pacchetto di maggioranza di Pax SA di Investimenti. La vendita è la conseguenza di una decisione strategica che prevede di concentrare maggiormente l‘attenzione sulla previdenza privata e professionale, mentre lo sviluppo delle proprietà immobiliari non rientra nella sfera di interessi specifici di un istituto di previdenza.

2016

Nell’ottobre del 2016 Pax Holding fonda la start-up «Creadi AG», che opera nel settore della tecnica assicurativa. Creadi sviluppa modelli di business digitali per le assicurazioni di domani, studiando approfonditamente il dialogo tra i diversi operatori che agiscono sul mercato.

2014

Il nuovo simbolo del marchio

Pax lancia il suo nuovo branding. È il risultato di un mondo con valori e criteri che garantiscono un migliore posizionamento del marchio Pax e che pongono maggiormente i partner e i clienti al centro della sua attività. Il fulcro della promessa del marchio sono valori quali: credibilità, lungimiranza e immediatezza. Anche il nuovo slogan esprime questo orientamento: La previdenza al punto giusto.

2010

Pax gestisce un servizio esterno indipendente. Viene costituita una rete di distribuzione composta da partner e agenti indipendenti.

2005 / 2004

Per reagire con la massima efficienza ai cambiamenti del mercato, il Consiglio d’amministrazione avvia un processo di rinnovamento. La Direzione viene ridotta e le strutture del Gruppo Pax sono riorganizzate. Nel 2005, il processo di rinnovamento è concluso con successo. Così l’azienda dispone delle caratteristiche necessarie per affermarsi in un difficile contesto di mercato.

1997

Nuovo edificio amministrativo in piazza Aeschenplatz

Dopo cinque anni di lavori, la Pax si trasferisce nel nuovo edificio amministrativo in piazza Aeschenplatz. La sua estrosa veste architettonica simboleggia le aspettative dei clienti nei confronti di un’assicurazione: la sicurezza associata al dinamismo e a prodotti innovativi.

1995

Con la nuova azienda «Pax Holding (società cooperativa)», la cooperativa si trasforma in una società holding. A ciò fa seguito anche un trasferimento dei portafogli assicurativi alla nuova società anonima «Pax, Società svizzera di assicurazione sulla vita». Il secondo pilastro della holding è la Pax SA di Investimenti, società quotata in borsa. Gli statuti della holding includono importanti disposizioni di tutela che garantiscono l’autonomia della Pax.

1994

In qualità di una delle prime società svizzere di assicurazione sulla vita, la Pax offre assicurazioni sulla vita abbinati a fondi.

1986

Logo della Pax nel 1986 in corsivo

Ai vertici della Direzione subentrano due nuovi Direttori generali che assumono la responsabilità dell’intera Direzione. Questo «nuovo slancio» è illustrato con un nuovo logo aziendale.

1978

La somma di bilancio supera per la prima volta 1 miliardo di franchi.

1959

Logo della PAX SA di Investimenti, 1960

Fondazione della Pax SA di Investimenti. Partecipando all’aumento del valore degli investimenti in immobili di qualità si dovrebbe compensare in parte la crescente svalutazione del risparmio (nominale) assicurativo correlata all’inflazione.

1957

Manifesto del 1954 con una tartaruga che simboleggia la copertura

Creazione della Fondazione Pax per il promovimento della previdenza in favore del personale del settore industriale e commerciale e delle libere professioni a Basilea. Con questa fondazione, in netto anticipo sull’introduzione della LPP, la PAX offre soluzioni di assicurazione completa nella previdenza professionale.

1950

La nuova costruzione del 1950

Acquisto del nuovo edificio amministrativo in piazza Aeschenplatz.

1942

Gli statuti sono aggiornati a seguito della ridefinizione del Codice svizzero delle obbligazioni nel 1937 ed entrano in vigore il primo gennaio del 1942. Con i nuovi statuti cambia anche la ragione sociale, che si trasforma in «Pax, Società svizzera di assicurazione sulla vita». Si tratta di una cooperativa con l’Assemblea dei delegati come organo supremo.

1936

Proposte per il logo delle polizze nel 1936

La SLVV modifica la sua ragione sociale e diventa «Pax, Schweizerischer Lebens-Versicherungs-Verein» (Pax, Associazione svizzera di assicurazione sulla vita).

1926

L’antica Villa Simon’schen, St. Alban-Anlage 13, piazza Aeschenplatz

Acquisto dell’antica Villa Simon’schen in piazza Aeschenplatz, dove ancora oggi si trova la sede della società.

1921

Il primo di gennaio ha inizio l’attività della Cassa d’assicurazione del personale dell’Amministrazione generale della Confederazione e la SLVV perde così la sua base di clienti. Contemporaneamente vengono anche soppressi i sussidi federali e la SLVV deve disporre di un nuovo orientamento. L’associazione decide quindi di offrire le sue assicurazioni sulla vita all’intera popolazione svizzera e di potenziare la sua attività.

1918

I cambiamenti in Svizzera derivanti dalla Prima Guerra Mondiale portano a una nuova struttura organizzativa della SLVV con un diritto di partecipazione più ampio per le associazioni del personale e i soci.

1891

Logo fino al 1935

Gli statuti sono modificati per raggiungere altri funzionari. Viene modificata anche la ragione sociale, che diventa così «Schweizerischer Lebens-Versicherungs-Verein» (SLVV - Associazione svizzera di assicurazione sulla vita).

1886

Nel 1885 entra in vigore la Legge federale sulla sorveglianza delle imprese private in materia di assicurazione e, di conseguenza, l’associazione di assicurazione deve modificare il suo statuto. Per la prima volta gli statuti menzionano espressamente la natura giuridica cooperativa dell’associazione.

1876

Poiché le basi attuariali sono insufficienti ad assicurare la sopravvivenza dell’associazione, viene operato un rilancio su base sicura istituendo la «Versicherungs-Verein der eidgenössischen Beamten und Bediensteten» (Associazione di assicurazione degli impiegati e dei funzionari federali) con sede a Basilea. I contraenti dell’assicurazione sono impiegati di varie aziende legate alla Confederazione.

Polizza della «Versicherungs-Verein der eidgenössischen Beamten und Bediensteten» del 1876

1870

Fondazione della «Lebensversicherungsverein der Beamten und Angestellten des Postkreises St. Gallen» (Associazione di assicurazione sulla vita dei funzionari e impiegati di San Gallo), predecessore della Pax e organizzata come cassa d’assicurazione in caso di morte secondo il sistema della ripartizione.

Chiamateci Scriveteci Comunicare la modifica dell’indirizzo Scaricare documenti

Comunicazione aziendale

Telefono +41 61 277 66 66

Comunicazione aziendale

e-mail info@pax.ch

Modulo di contatto

Modifica dell'indirizzo

Potete comunicarci le modifiche di indirizzo direttamente online, tramite questo modulo.

Sono io

Clientela privata
Clientela aziendale
Impiegato/a in una ditta con LPP presso Pax

Download-Center

Grazie al nostro Download Center strutturato, potete scaricare le informazioni più importanti.

Al Download-Center