Saltare al contenuto

Lavorare dopo il pensionamento

Troppo presto per andare in pensione
A proposito di pensione, ricordiamo una canzone di Udo Jürgens che diceva che la vita inizia a 66 anni. Ma forse per Lei il lavoro è tutt'altro che finito. In questo caso dovrebbe approfondire la questione della rendita AVS. Desidera riceverla pur continuando a lavorare o preferirebbe rinviarla? E per quanto tempo è possibile farlo? Le spieghiamo tutto qui.
Kahlköpfiger Mann betrachtet eine bunte Plastikrakete auf dem Tisch
.Da piena attività all'ozio più completo. Questa era la situazione nel passato. La maggior parte delle persone desidera oggi passare gradualmente dal lavoro alla pensione. Circa un quinto dei lavoratori svizzeri usufruisce della pensione anticipata, volontariamente o involontariamente. Altri continuano a lavorare oltre l'età ordinaria di pensionamento. Riducendo gradualmente il grado di occupazione nell'arco di diversi anni, la transizione non è così brusca: è possibile trasmettere il know-how acquisito durante numerosi anni di lavoro alla generazione successiva e dedicare più tempo a preziose attività familiari e di volontariato.

Informazioni importanti sul lavoro dopo il pensionamento

Lavorare dopo l'età ordinaria di pensionamento – 64 anni per le donne, 65 anni per gli uomini – è possibile con o senza percepire la prestazione di previdenza. In futuro la rendita AVS e la pensione dell'istituto di previdenza dovrebbero diventare più flessibili grazie a prelievi anticipati o rinvii parziali. Continuare a lavorare o iniziare un nuovo lavoro dopo il pensionamento ha conseguenze diverse in termini di importo della rendita AVS, eventuali contributi alla cassa pensione e struttura del contratto di lavoro.

Il rinvio della rendita AVS comporta un aumento della pensione annua percepita successivamente. Se continua a versare nella cassa pensione, può aumentare il Suo capitale previdenziale e risparmiare sulle tasse. Lo stesso vale per il terzo pilastro. Tuttavia dovrebbe anche chiedersi per quanto tempo può avere senso rinviare. Quale aspettativa di vita può prevedere?

Pagamento dei contributi AVS

Ha deciso di continuare a lavorare? In questo caso, dovrà continuare a pagare i contributi AVS, ma solo se supera la parte non computabile del reddito di CHF 1400 al mese o CHF 16 800 all'anno. Praticamente, se ha diversi lavori o datori di lavoro, può far valere separatamente la parte non computabile del reddito per ogni impiego. Tuttavia, questi contributi AVS non comportano più una rendita più elevata. Il coniuge non è occupato ma è ancora soggetto all'AVS? In questo caso, il coniuge sarà esonerato dall'obbligo di contribuzione se Lei versa almeno CHF 1006 all'anno nell'AVS.

Rinvio della rendita AVS

Con stipendio più pensione, potrebbe avere un reddito più alto di prima. In questo caso, dovrà pagare tasse più elevate. Rinviando la rendita AVS fino a un periodo di cinque anni, può evitare questa eventualità. Tuttavia, è necessario richiedere il rinvio entro e non oltre un anno dal raggiungimento dell'età ordinaria di pensionamento. In caso contrario l'AVS versa una rendita vitalizia che non può essere annullata. Vale la pena effettuare un rinvio? La risposta è affermativa se gode di buona salute e prevede di vivere fino ad almeno 86 anni oppure per motivi fiscali. Se viene rinviata di un anno, la rendita AVS aumenterà del 5,2% e, se rinviata di cinque anni, del 31,5%.
Grafico a colonne con l'effetto del rinvio dell'AVS

Continuare a versare nella cassa pensione

Se il Suo datore di lavoro è d'accordo, può continuare a versare nella cassa pensione. Reddito e pensione insieme comportano altrimenti tasse più elevate. Ma continuare a versare nella cassa pensione non ha sempre senso. I contributi assicurativi per protezione in caso di decesso e invalidità non servono, poiché non può più percepire una rendita AI dopo l'età ordinaria di pensionamento. Se in seguito desidera prelevare la rendita dalla cassa pensione anziché l'avere, è necessario prendere attentamente in considerazione il tasso di conversione. Dovrebbe essere più elevato come, di conseguenza, anche la pensione annuale. Dopotutto, se continua a lavorare, sarà in pensione per un periodo di tempo più breve e il denaro non dovrà durare così a lungo.

Continuare a versare nel terzo pilastro

Continuano i versamenti nella cassa pensione? In questo caso, dovrebbe continuare a versare nel terzo pilastro. È tuttavia necessario prelevare l'avere entro e non oltre cinque anni dal pensionamento ordinario. Se non è affiliato a una cassa pensione, può risparmiare al massimo il 20 percento all'anno del Suo reddito nel terzo pilastro, ma non più di CHF 34 416 (a partire dal 2022).

Motivi per continuare a lavorare

Alcune persone non vedono l'ora di andare in pensione, altre invece si sentono troppo giovani per questa fase della loro vita. La premessa fondamentale è che la salute lo consenta. Ma i motivi sono molto diversi. Per alcuni, le considerazioni finanziarie sono fondamentali, mentre altri apprezzano il lavoro in sé. Desiderano ricevere riconoscimento e sentirsi necessari oppure amano l'interazione sociale.

Aumentare la rendita

Chiunque lavori più a lungo e rinvii quindi la rendita AVS e il patrimonio di previdenza, percepirà in seguito una pensione più elevata. Con il rinvio si evita al contempo di pagare più tasse a fronte di un reddito più elevato costituito da stipendio e pensione. Con un piano di versamento Pax è possibile ottimizzare ulteriormente la situazione, scegliendo una combinazione individuale di versamento garantito e investimento.

Was ist ein Auszahlungsplan? 

Lasci che i suoi soldi continuino a fruttare dopo il pensionamento senza rinunciare alla sicurezza. Troveremo una soluzione personalizzata per Lei!

Rimanere attivi

Con stipendio più pensione, potrebbe avere un reddito più alto di prima. In questo caso, dovrà pagare tasse più elevate. Rinviando la rendita AVS fino a un periodo di cinque anni, può evitare questa eventualità. Tuttavia, è necessario richiedere il rinvio entro e non oltre un anno dal raggiungimento dell'età ordinaria di pensionamento. In caso contrario l'AVS versa una rendita vitalizia che non può essere annullata. Vale la pena effettuare un rinvio? La risposta è affermativa se gode di buona salute e prevede di vivere fino ad almeno 86 anni oppure per motivi fiscali. Se viene rinviata di un anno, la rendita AVS aumenterà del 5,2% e, se rinviata di cinque anni, del 31,5%.

Trasmettere il know-how

Chiunque abbia lavorato tutta la vita ha accumulato notevole esperienza. In particolare nei settori con carenza di manodopera qualificata, anche le aziende sono molto interessate a trattenere collaboratori che vantano notevoli conoscenze. Continuando a lavorare a tempo parziale o a tempo pieno anche dopo l'età ordinaria di pensionamento, le conoscenze possono essere trasmesse alla generazione successiva. 

Trovare un'ulteriore occupazione dopo il pensionamento

Dove si cerca lavoro a 65 anni? Oggigiorno sussistono numerose possibilità per le persone che hanno raggiunto l'età ordinaria di pensionamento di trovare un impiego simile a quello precedente o un nuovo lavoro. 

Datore di lavoro precedente

Il Suo attuale lavoro potrebbe non essere più un'opzione per Lei. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che l'azienda desideri assumere una persona più giovane o che Lei voglia ridurre il Suo grado di occupazione. Ma potrebbero esserci altre posizioni adatte. Prenda l'iniziativa con sufficiente anticipo e faccia domanda presso il Suo datore di lavoro inviando un nuovo curriculum vitae un anno prima dell'età ordinaria di pensionamento. 

Rete aziendale e ambiente

Ciò che è vero quando si è giovani lo è anche in seguito: il modo più semplice per trovare un lavoro è attraverso la propria rete o le conoscenze personali. Quindi è importante iniziare a pensare presto a creare una rete anche con persone più giovani. Lo stagista di oggi potrebbe essere il Suo capo in futuro.

Attività autonoma

Se nel passato non ha mai osato farlo, perché non provare ora? Con le conoscenze specialistiche acquisite e la rete professionale creata durante la Sua attività, il lavoro autonomo è una valida opzione. Può apportare il Suo know-how in modo mirato e concentrarsi su attività che Le piacciono veramente. Magari part-time. Avrebbe comunque anche diritto a una pensione.

Portali di collocamento per pensionati

È interessato a un lavoro part-time presso una nuova ditta? In questo caso può utilizzare portali di collocamento specializzati per pensionati, ad esempio arbeitsrentner.ch o rentarentner.ch. L'attività può essere meno impegnativa di quella che ha svolto prima. Se desidera tuttavia migliorare il conto bancario o avere più tempo per i contatti sociali, questo aspetto potrebbe essere meno determinante. La Sua vita quotidiana sarà sicuramente più varia.
A 66 anni ha ancora tanta energia? In questo caso, continui a lavorare. I nostri esperti saranno lieti di fornirle una consulenza finanziaria.

Non ci capisce nulla? La nostra guida La aiuterà a trovare le risposte giuste alle domande giuste.

Contatto generale

Contattateci. Siamo qui per voi.
info@pax.ch
+41 61 277 66 66

Lunedì a venerdì
08:00 – 12:00 ore
13:00 – 17:00 ore
Pax, Società svizzera di assicurazione sulla vita SA
Aeschenplatz 13
Casella postale
4002 Basilea

Downloads

Nel nostro Download Center potete scaricare le informazioni essenziali e i moduli.