Saltare al contenuto

Risparmiare sulle tasse con un prelievo scaglionato dal terzo pilastro

Prelievo scaglionato dal terzo pilastro
Puntualità nel pagamento del terzo pilastro, fatto! Con il raggiungimento dell'età ordinaria di pensionamento può finalmente incassare quanto versato. Ma, attenzione, con il prelievo del patrimonio di previdenza aumenta il reddito imponibile. Cosa fare? Le mostreremo il motivo per cui il prelievo scaglionato dal terzo pilastro può essere un'opzione valida.
Ha risparmiato per una vita, quindi ora ha diritto ai Suoi risparmi esentasse, giusto? Purtroppo non è così. Il Suo capitale del terzo pilastro era esente dall'imposta sul reddito. Tuttavia, deve ora pagare l'imposta sul capitale al momento del ritiro, anche se a un'aliquota inferiore. Uno scaglionamento del pagamento evita che le imposte siano troppo elevate per via della progressione. A tal fine è tuttavia necessario disporre di più conti del terzo pilastro. Occorre pertanto provvedere in tempo utile e diversificare.

Che cos'è un prelievo scaglionato dal terzo pilastro?

A partire dalla età ordinaria di pensionamento è possibile prelevare i propri risparmi dalla cassa pensione e dal terzo pilastro. Su questo importo è necessario pagare le imposte: separatamente dagli altri redditi e a un'aliquota ridotta. Scaglionando il prelievo del capitale, pagherà meno tasse. 

Quando è possibile effettuare un prelievo scaglionato?

I risparmi del terzo pilastro non possono essere prelevati prima dei cinque anni antecedenti all'età ordinaria di pensionamento. Ciò vale anche per i conti di libero passaggio e le polizze. Se continua a lavorare dopo il pensionamento, può prelevare il capitale dal terzo pilastro anche in un secondo momento. Può differire il pagamento fino alla cessazione dell'attività lucrativa, ma per un massimo di cinque anni. L'imposta è dovuta al momento del prelievo dei fondi. Non importa se il suo terzo pilastro è legato a una compagnia di assicurazioni o una banca. Al più tardi all'età di 69 anni per le donne e 70 per gli uomini, è necessario prelevare l'avere dal terzo pilastro e dalla cassa pensione. Scopra cosa deve considerare per il pensionamento in Svizzera.

Come si può prelevare altrimenti dal terzo pilastro?

Idealmente si dovrebbe versare nel terzo pilastro fino al raggiungimento dell'età ordinaria di pensionamento . In definitiva, l'obiettivo è la sicurezza finanziaria nella vecchiaia. Per questo motivo non è permesso prelevare così facilmente i fondi. Il prelievo è consentito a partire dai cinque anni prima dell'età ordinaria di pensionamento. A determinate condizioni, è tuttavia possibile ritirare il capitale anche prima. Bisogna però non dimenticare che le imposte devono essere pagate anche su questo importo.

  • Decide di avere un lavoro autonomo.
  • Ha intenzione di trasferirsi definitivamente all'estero dalla Svizzera.
  • Acquista una casa o un appartamento per uso proprio ed estingue un mutuo.
  • Percepisce una pensione di invalidità.
  • Effettua un acquisto nella cassa pensioni.

Vantaggi del prelievo scaglionato dal terzo pilastro

Il terzo pilastro ha due scopi: migliorare la Sua previdenza per la vecchiaia e risparmiare sulle tasse. Anche le tasse svolgono un ruolo nel prelievo del capitale. Se possibile, investa in più conti del terzo pilastro per beneficiare dei vantaggi di un prelievo scaglionato.

Risparmio sulle tasse

Vale la pena ritirare il patrimonio di previdenza in modo scaglionato? La risposta è affermativa: nella maggior parte dei casi, questo approccio consente di risparmiare notevoli importi in termini di imposte. Il denaro da un conto del terzo pilastro può essere prelevato solo per intero, non sono possibili prelievi parziali. Se dispone di più conti del terzo pilastro, può chiuderli singolarmente in periodi d'imposta diversi. Ricordi anche che i fondi della cassa pensione vengono conteggiati nel reddito. È opportuno coordinare di conseguenza i tempi di chiusura dei conti del terzo pilastro.

È sposato? In questo caso, saprà probabilmente che i Suoi prelievi vengono sommati a quelli del coniuge nello stesso periodo fiscale. Se preleva denaro dalla cassa pensione, tale prelievo può influire notevolmente sulle tasse. Alcuni cantoni applicano disposizioni speciali in materia di tassazione dei versamenti in conto capitale. È opportuno informarsi direttamente presso l'autorità fiscale o chiedere una consulenza indipendente. 

Esempio di calcolo: risparmio sulle tasse con lo scaglionamento

Ad Olten (SO) vivono due persone non coniugate. Entrambe prelevano CHF 500 000 dalla cassa pensione e ulteriori CHF 100 000 dal terzo pilastro.

Persona 1: Stefan preleva il denaro dal suo unico conto del terzo pilastro e il denaro dalla cassa pensione nello stesso anno. Il suo onere fiscale quest'anno è di CHF 49 497.

Persona 2:
Katharina è più intelligente. Ha due conti del terzo pilastro da CHF 50 000 ciascuno. Preleva lo stesso importo totale in due anni. Preleva il denaro dal terzo pilastro ma solo un anno dopo il pensionamento, poiché quest'anno riceverà fondi dalla cassa pensione. Grazie a questo scaglionamento ottimizzato dei pagamenti su tre anni, risparmia CHF 4785 di tasse.
 
Grafico a barre con e senza scaglionamento del pilastro 3a

Preparazione del prelievo dal terzo pilastro

Prelievo graduale dal terzo pilastro, fatto! Ma cos'altro occorre considerare prima di prelevare il proprio capitale? 

Prestare attenzione alle quote azionarie e all'orizzonte d'investimento

Il suo capitale all'interno del terzo pilastro è investito in azioni? In questo caso si consiglia spesso di ridurre le quote azionarie prima del pensionamento. In questo modo viene ridotto il rendimento del proprio denaro, ma si impedisce anche di incorrere in perdite che non si possono più recuperare a causa dell'orizzonte di investimento sempre più breve. 

  • L'eventuale riduzione della quota azionaria prima del pensionamento dipende dalla situazione personale e finanziaria del singolo individuo. In generale, le seguenti regole sono di aiuto nel processo decisionale:
  • Ho bisogno del denaro o di quote di questo patrimonio per i prossimi 10 anni?
  • Ho bisogno di soldi? 

Sono disposto ad accettare fluttuazioni più elevate per migliori prospettive di rendimento?
Se è possibile rispondere alle prime due domande in maniera negativa e alla terza domanda in maniera affermativa, può valere la pena continuare a investire in investimenti con un'elevata quota azionaria. In ogni caso, può essere utile creare un profilo di investitore personalizzato. Per un'analisi dettagliata, contatti i nostri consulenti.

 

Aliquote d'imposta a seconda del cantone

Tipicamente in Svizzera: le aliquote d'imposta variano da cantone a cantone. Può quindi valere la pena prima del ritiro del patrimonio di previdenza trasferirsi in un comune con maggiori agevolazioni fiscali. Controlli dove vengono applicate basse aliquote d'imposta su prelievi di capitale, reddito e patrimonio. Buon trasloco!
Che fare con il terzo pilastro? I nostri esperti saranno lieti di fornirle una consulenza in materia di versamenti e prelievi di capitale. Allo stesso tempo potrà risparmiare sulle tasse.

Non ci capisce nulla? La nostra guida La aiuterà a trovare le risposte giuste alle domande giuste.

Contatto generale

Contattateci. Siamo qui per voi.
info@pax.ch
+41 61 277 66 66

Lunedì a venerdì
08:00 – 12:00 ore
13:00 – 17:00 ore
Pax, Società svizzera di assicurazione sulla vita SA
Aeschenplatz 13
Casella postale
4002 Basilea

Downloads

Nel nostro Download Center potete scaricare le informazioni essenziali e i moduli.